Menu
A+ A A-

Piano in marmo

piani in marmo

Composizione. Il marmo è una roccia calcarea di origine matamorfica composta da una elevata percentuale di carbonato di calcio unito a minerali quali il quarzo, la mica e la grafite. La dimensione della grana (grossa, media, piccola) è inversamente proporzionale alla lavorabilità e resistenza alle azioni e sollecitazioni dell'ambiente.

Caratteristiche. La grande varietà di colori e venature e la buona resa dal punto di vista igienico sanitario giustificano il suo utilizzo per la costruzione di top per cucine. Se non opportunamente trattato, assorbe le macchie e viene attaccato dagli acidi deboli. Trattato con impermeabilizzanti a base di silicone, resiste bene anche a macchie organiche, agli acidi, al calcare. Si segna nel caso siano appoggiate pentole molto calde. Lo stesso tipo di risposta alle sollecitazioni è data dalle diverse tipologia di pietra oggi proposte per i piani di molte cucine. Va segnalato che i trattamenti non garantiscono comunque la piena resistenza agli agenti esterni e aggressivi presenti in cucina.

Manutenzione. Per i piani in marmo è consigliabile pulire la superficie con acqua tiepida e sapone, evitando l'utilizzo di detersivi liquidi e pulendo immediatamente eventuali macchie di origine alimentare (vino, cola, olio, frutta e verdura) che possono provocare aloni di difficile asportazione.